Lavoro Salariato e Capitale


Autore: Karl Marx

Questa non è una recensione, è impossibile recensire un trattato, ma è un piccolo invito alla lettura e alla scoperta. 

Parlo di Marx, presentandovi Lavoro Salariato e Capitale (racconta di editoriali basati sulle conferenze tenute da Marx nel 1847), libro considerato come un anticipatore del ben più conosciuto Il Capitale.

Lavoro Salariato e Capitale è un trattato piccolissimo ma estremamente denso di contenuti, una edizione snella per chi si approccia al pensiero marxiano ed è spaventato dalla grande mole de Il Capitale.

Marx esprime con parole semplici e dirette il rapporto tra "capitale" e "salario", soffermandosi sul loro significato, la loro determinazione, sul concetto di Forza-Lavoro come merce, sulla concorrenza che manipola l'andamento economico, ma soprattutto inizia a parlare dell'introduzione di macchinari nel lavoro e delle conseguenze sull’uomo che questo comporta.

Non bisogna mai fare l'errore di non leggere Marx solo perché ha scritto Il Manifesto del Partito Comunista

Marx non è stato solo quello, Marx è stato soprattutto un filosofo dell'economia che ha analizzato coscientemente in ogni suo aspetto. Marx è da leggere, scoprire e riscoprire perchè, forse, alcuni aspetti del nostro vivere moderno ci appariranno più chiari e limpidi.


Buona lettura,





Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: