Transformers: L'ultimo Cavaliere


Regia: Michael Bay

Transformers: L'ultimo Cavaliere è il quinto capitolo di una saga inaugurata nel 2007 da Michael Bay, che qui è ancora una volta regista, con protagonisti i robottini giganti della Hasbro

Questo film, girato completamente in IMAX 3D, offre un'esperienza mai affrontata in tutti gli altri capitoli della saga; l'impatto visivo che questa pellicola offre infatti è molto più spettacolare rispetto agli altri film del franchise ed è una vera gioia per gli occhi.




Anche la regia di Michael Bay sembra essere diversa in questo nuovo film; di fatto ci sono meno esplosioni rispetto ai suoi predecessori e le numerose scene d’azione sono sì frenetiche, ma un po' meno rispetto al solito. 

C’è da dire però, che il regista anche questa volta non ha rinunciato ai soliti scavalcamenti di campo che accompagnano numerose scene, soprattutto di dialogo che, pur non essendo molto fastidiosi, sono sempre degli errori registici. 

Anche gli interpreti se la cavano molto bene a partire dai due protagonisti maschili, ovvero Mark Wahlberg che veste ancora una volta i panni di Cade Yeager e l'unico e inimitabile Sir Anthony Hopkins che qui interpreta un vecchio lord inglese molto simpatico e a volte molto sopra le righe, accompagnato da un altrettanto simpatico maggiordomo robot, fino ad arrivare alla protagonista femminile che è di grande importanza per lo svolgimento della pellicola. 

Ma il vero problema di questo film è il poco spazio riservato ad Optimus Prime che, dai vari trailer diffusi, doveva essere la vera colonna portante del film.


Ma nonostante ciò, questo quinto capitolo della saga di transformers è un divertentissimo film d'intrattenimento, diverso da tutti gli altri film della saga, con un 3D spettacolare e un Michael Bay più controllato e un po' diverso dal solito.

Giudizio complessivo: 8
Enjoy,





Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: