Hunger



Regia: Steve McQueen



Trama iniziale
Decenni dopo le vicende raccontate ne Il Vento Che Accarezza L'Erba, nel 1981 in Irlanda del Nord attentati e assassinii sconvolgono la regione per
sollevare la popolazione contro il governo Tatcher, meglio conosciuta come The Iron Lady. Si vede così la routine all'interno del carcere per prigionieri politici di Long Kesh. Risultando invani prima lo sciopero dell'uniforme e poi in contemporanea quello della sporcizia, il leader Bobby Sands decide di intraprendere un inflessibile sciopero della fame..



Recensione critica
Esordio alla regia per colui che in seguito ci ha portato Shame e 12 Anni Schiavo, ma sembra già un veterano del grande schermo. Il ritmo giustamente si adatta al tema, si potrebbe dire che è "lento come la fame":) : la struttura divisa in blocchi narrativi e i lunghissimi piani sequenza (quelle scene senza interruzione) fanno vacillare anche le persone più pazienti. Prestazioni degli attori da standing ovation, più di così davvero non si può chiedere. Qualche spiegone qua e là avrebbe aiutato di molto la comprensione a uno spettatore che non ha vissuto quel periodo storico (sciupando però il realismo del film).


Consigliatissimo a tutti gli idealisti; sconsigliato a chi non ha uno stomaco d'acciaio.


Giudizio complessivo: 8.5
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly


Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :